Pubblicato il primo avviso per i servizi avanzati della CCIAA di Lecce

Porto con imbarcazioni

Ora online anche per la Camera di Commercio di Lecce le tematiche e le modalità di adesione al percorso di assistenza tecnico-specialistica proposto dall’acceleratore della suddetta Camera, partecipante al progetto di aggregazione della “Rete del Mare”.

Per il raggiungimento del suddetto obiettivo, gli acceleratori d’impresa della “Rete del Mare” realizzano percorsi consulenziali di accompagnamento delle imprese alla sperimentazione e all’adozione di modelli aggregativi funzionali alla individuazione e attuazione di attività complementari di integrazione al reddito, in grado di far convergere le imprese partecipanti su obiettivi comuni di crescita competitiva.


Obiettivo dell’iniziativa è quello di creare una fruizione consapevole delle risorse naturali e marine e, al tempo stesso, di valorizzare il territorio naturalistico operando coerentemente alle buone prassi di cultura ecologica e sostenibile che regolano e vivificano un Sito Natura 2000.
Il servizio verrà offerto mediante l’impiego di barche da pesca professionale e barche da pesca sportiva e ricreativa, utilizzate in aree naturali ad elevata importanza ecologica, come i Siti di Interesse Comunitario (S.I.C.) “Natura 2000” e, più nello specifico nelle aree naturali e marine della Provincia di Lecce presenti sia nel versante adriatico che in quello jonico del Salento.


Grazie all’aiuto a bordo di personale specializzato, ai clienti-turisti verranno proposti i seguenti servizi:
1.    Trasferimento di tutte le informazioni sugli scenari naturalistici che si incontreranno durante la navigazione, anche per il tramite di materiale cartaceo ovvero elettronico (App mobile) con possibilità di realizzare esperienze di fruizione ed escursioni nelle risorse naturali e marine del Salento;
2.    Esperienza di pesca turismo effettuata a bordo di barche da pesca professionale, con la possibilità di poter degustare a bordo il pescato;
3.    Visita con sosta (e/o con bagno) nelle aree di particolare interesse naturalistico (grotte, aree preistoriche e siti archeologici, insenature, spiagge, ecc.) e percorsi culturali e museali;
4.    Degustazione a bordo di specialità tipiche salentine (pranzo, cena, aperitivo).


In tale ambito, la Camera di Commercio di Lecce organizza un percorso di consulenza e di accompagnamento che prevede la realizzazione di 4 incontri online, l’uno consequenziale all’altro, così articolati:
1)    Focus-group: Durante la prima giornata saranno dapprima illustrate le finalità strategiche del progetto e poi si procederà alla definizione di una o più idee comuni di sviluppo progettuale;

2)    Workshop n. 1: Obiettivo del 1° workshop è quello di accompagnare gli operatori a trasformare le idee di sviluppo progettuale emerse durante il focus group in idee di business attraverso un percorso di condivisione e partecipazione con gli operatori presenti;

3)     Workshop n. 2: Obiettivo del 2° workshop è quello di riprendere i contenuti progettuali emersi dal 1° workshop ed accompagnare gli operatori nella definizione dei dettagli operativi degli interventi progettuali, nell’analisi degli investimenti e nello scouting di risorse finanziarie;

4)    Workshop n. 3: Obiettivo del 3° workshop è quello di condividere con i partecipanti gli output progettuali ed i dettagli operativi definiti nelle fasi precedenti, fornendo le ultime indicazioni per la loro implementazione. 

La partecipazione al percorso consentirà ai partecipanti di approfondire le varie tematiche legate all’iniziativa attivando un confronto guidato-strutturato tra i partecipanti stessi, utile anche ad eventuali azioni di co-progettazione e/o networking territoriale nonché all’individuazione di eventuali coperture finanziarie pubbliche per la sua realizzazione (es. FEAMPA 2022-2027).

I seminari sono rivolti a tutti gli operatori nazionali della piccola pesca artigianale, come definiti dal DM del 7 dicembre 2016, che operano in forma singola o aggregata.
Al fine di favorire uno sviluppo efficace e sinergico delle iniziative assunte a valle del percorso di affiancamento precedentemente illustrato, potranno partecipare agli incontri anche le organizzazioni indirettamente interessate quali, ad esempio, FLAG, Associazioni di Categoria e soggetti pubblici/privati che abbiano un interesse nel settore di intervento del progetto.

Il percorso è sviluppato con la logica di approfondimenti graduali e consequenziali tra di loro, pertanto è fortemente consigliata la partecipazione a tutti gli incontri previsti dal ciclo al fine di garantire la miglior riuscita delle iniziative progettuali conseguenti.
Gli operatori della piccola pesca artigianale interessati a partecipare dovranno inviare, entro e non oltre il 25.03.2022, il modulo di adesione all’indirizzo: promozione@le.camcom.it

Agli iscritti verranno inviati i link per i collegamenti.