Pubblicato il primo avviso per i servizi avanzati della CCIAA di Venezia-Giulia

imbarcazione di piccola pesca

È online anche il primo avviso della Camera di commercio di Venezia-Giulia riguardo ai servizi avanzati del progetto “Rete del mare”, con l’obiettivo di fornire un percorso di assistenza tecnico-specialistica per gli operatori della piccola pesca artigianale.

Nel dettaglio, lo scopo dell’iniziativa è quello di rafforzare le attività di diversificazione della pesca derivanti dalla valorizzazione turistica e culturale delle zone e attività di pesca. In particolare, si intende facilitare e promuovere l’aggregazione degli operatori della pesca artigianale e di altri attori attivi nel campo della pesca e acquacoltura, in forme partecipative o di collaborazione con altre realtà turistiche e culturali del territorio.

Molteplici sono le iniziative della Camera di Commercio Venezia Giulia, condotte in tema di diversificazione delle attività di pesca, anche attraverso la valorizzazione culturale e turistica delle aree costiere e lagunari. Al fine però di cogliere le opportunità che questo trend in ambito turistico offre, gli operatori hanno necessità di comprendere appieno le esigenze di certe tipologie di turisti, con l’obiettivo di creare un’offerta adeguata e un modello di impresa coerente con queste attività, che possa portare concretamente ad una diversificazione delle attività di pesca.

Le imprese quindi al termine del percorso avranno uno strumento di metodo, di pianificazione e operativo, che li porterà a poter creare un servizio turistico e di valorizzazione culturale coerente con l’ecosistema locale e sostenibile.

In tale ambito, la Camera di Commercio Venezia Giulia organizza un percorso di consulenza e di accompagnamento che prevede la realizzazione di 4 incontri online, l’uno consequenziale all’altro, articolati nel modo di seguito descritto:

  1. Focus-group: Durante la prima giornata saranno illustrate le finalità strategiche del progetto e poi si procederà alla definizione di una o più idee di sviluppo progettuale;
  2. Workshop n. 1: Obiettivo è quello di accompagnare gli operatori a trasformare le idee di sviluppo progettuale emerse durante il focus group in idee di business attraverso un percorso di condivisione e partecipazione con gli operatori presenti.
  3. Workshop n. 2: Obiettivo del 2° workshop è quello di riprendere i contenuti progettuali emersi dal 1° workshop ed accompagnare gli operatori nella definizione dei dettagli operativi degli interventi progettuali, nell’analisi degli investimenti e nello scouting di risorse finanziarie.
  4. Workshop n. 3: Obiettivo del 3° workshop è quello di condividere con i partecipanti gli output progettuali ed i dettagli operativi definiti nelle fasi precedenti, fornendo le ultime indicazioni per la loro implementazione.

La partecipazione al percorso consentirà ai partecipanti di approfondire le varie tematiche legate all’iniziativa attivando un confronto guidato-strutturato tra i partecipanti stessi, utile anche ad eventuali azioni di coprogettazione e/o networking territoriale nonché all’individuazione di eventuali coperture finanziarie pubbliche per la sua realizzazione (es. FEAMPA 2022-2027).

Il percorso è sviluppato con la logica di approfondimenti graduali e consequenziali tra di loro, pertanto è fortemente consigliata la partecipazione a tutti gli incontri previsti dal ciclo al fine di garantire la miglior riuscita delle iniziative progettuali conseguenti.

Gli operatori della piccola pesca artigianale interessati a partecipare dovranno inviare, entro e non oltre il giorno 17.03.2022, il modulo di adesione all’indirizzo: promo@ariestrieste.it

Agli iscritti verranno inviati i link per i collegamenti.